Asseverazione

Traduzione giurata: attestare il valore legale dei documenti tradotti

Può capitare che un documento legale vada tradotto per poi essere presentato davanti a un ente o un’istituzione: per mantenere la propria efficacia, l’atto deve essere sottoposto a traduzione asseverata, detta anche traduzione giurata o asseverazione. A occuparsene è l’Ufficio Asseveramento Perizie e Traduzioni del Tribunale, il quale fa firmare il verbale al traduttore e al cancelliere, così da garantirne l’efficacia legale.

Come vengono asseverate perizie e traduzioni?

Dopo che il traduttore si è occupato della resa comunicativa del documento nella lingua di arrivo, effettua il giuramento dichiarando di aver rispettato il messaggio originale del testo, e di averlo tradotto senza scopi reconditi, senza aver tralasciato nulla né autorizzato vizi di forma. Tuttavia, la traduzione giurata non si conclude qui.

Il giuramento si perfeziona attraverso un verbale detto verbale di giuramento di traduzione,  che va recapitato,  unitamente al testo originale e alla traduzione, all’Ufficio
Asseveramento Perizie e Traduzioni del Tribunale. Dopo aver messo alcuni timbri, unitamente a una marca da bollo da 16 euro per ogni 100 righe di traduzione (incluso il verbale del giuramento), traduttore e cancelliere appongono la loro firma.

Traduzione giurata: servono o no le marche da bollo?

A questo punto si può parlare di traduzione asseverata. Tuttavia, è necessario sottolineare che, in situazioni appositamente contemplate dalla legge, non è necessario apporre le marche. Detta casistica ricorre in caso di adozione di minori, domanda di borsa di studio, cause di separazione o divorzio e di lavoro e previdenziali. Le marche non sono richieste neppure in presenza di:

  • Atti introduttivi di cause soggette al pagamento del “contributo unificato”
  • Iscrizione scuola primaria e secondaria
  • Ed eventuali altre ipotesi, per le quali devono essere comunque trascritti sull’atto gli estremi della legge che prevede l’esenzione

Il doppio giuramento del traduttore nell’asseverazione

Bisogna inoltre ricordare che non è possibile traslare il documento da una lingua straniera a un’altra. Piuttosto, il traduttore dovrà attenersi a una rigida e prefissata procedura così articolata: testo in lingua straniera, traduzione in italiano corredato di primo giuramento, traduzione in una lingua straniera più secondo giuramento. Il tutto, ovviamente per garantire il massimo di onestà e buona fede da parte dell’operatore chiamato a intervenire.

TranslationPro è in grado di realizzare traduzioni asseverate in ogni zona d’Italia. Per usufruire di questa attività basta inviare tramite posta elettronica una copia del testo da tradurre. L’originale tradotto e asseverato viene poi spedito tramite raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo segnalato. Garantiamo il servizio di asseverazione per una vasta gamma di documenti, tra cui:
  • Documenti d’identità
  • Attestati
  • Atti notarili
  • Testamenti
  • Autocertificazioni
  • Certificati di matrimonio o di divorzio
  • Certificati di nascita o di morte
  • Titoli di studio (diplomi di laurea, certificati scolastici..)
  • Bilanci e atti societari
  • Dichiarazioni ufficiali
  • Patenti di guida e documenti di circolazione
  • Attestati professionali e curricula vitae
  • Certificati penali, sentenze, ricorsi giudiziari
  • Certificati medici

Chi siamo

TranslationPro e' un'agenzia di traduzioni che si caratterizza per la costante ricerca del miglior risultato, proponendo servizi linguistici professionali alle Imprese.

Dove siamo

Contatti

Iscrizione Newsletter

Policy & Privacy

Informativa sulla Privacy

Copyright © 2017 TranslationPro. All Rights Reserved. P.IVA 11812681002 | Designed by Pubblilab